S.C. PADOVANI E CICLI OLYMPIA, SINERGIA VINCENTE

Cicli Olympia e Società Ciclisti Padovani, due storiche realtà della tradizione sportiva padovana che si stringono la mano per raggiungere insieme nuovi traguardi. Nell’anno in cui ricorrono i 125 anni dalla fondazione, l’azienda di Piove di Sacco ha voluto dimostrare la propria vicinanza allo sport del territorio sponsorizzando la squadra juniores della Padovani e la Granfondo Città di Padova, creatura della stessa società, che dalla prossima edizione (25 marzo) porterà Cicli Olympia nella denominazione.

Una sinergia sancita nel corso della presentazione delle squadre, che si è tenuta a palazzo Moroni e nella suggestiva Sala Rossini dell’antico Caffè Pedrocchi di Padova. Alla presenza dell’assessore allo Sport della Città di Padova, Diego Bonavina, il presidente della S.C. Padovani Galdino Peruzzo ha illustrato i buoni propositi della gloriosa società sportiva nata nel 1909, che porta in bacheca 11 medaglie olimpiche, 12 ori mondiali e 52 titoli italiani.

Per la prima squadra Cicli Olympia ha messo a disposizione il modello Ikon, in un’accattivante livrea in rosso e bianco. A pedalare su questa monoscocca creata espressamente per l’agonismo sono Jacopo Bortolan, Nicola Chiarentin, Matteo De Franceschi, Elia Demo, Saverio Fincato, Tommaso Frattin, Ivan Lavezzo, Sokul Murana, Alberto Perviero, Gabriele Ramus, Giovanni Sergiano, Alessandro Tosatto. Il d.s. è Emanuele Biondi.

Le molte persone che hanno partecipato alla presentazione della S.C. Padovani hanno avuto l’opportunità di ammirare Boost, la punta di diamante di casa Olympia, alla sua prima apparizione in pubblico.

Boost sarà sicuramente al centro dell’attenzione anche alla Granfondo Città di Padova - Cicli Olympia. L’evento, giunto alla sua quinta edizione, si appresta alla consacrazione definitiva, con una partecipazione in crescita esponenziale rispetto alle passate edizioni. 

Nelle foto:
- Un momento della presentazione con IKON in primo piano
- Il manager della Padovani, Alberto Ongarato, con BOOST
- La formazione Juniores schierata




« torna alle news