MONDIALE DOLCE E AMARO PER I FRATELLI BRAIDOT

Per i fratelli Braidot il campionato del mondo XCO di Lenzerheide, Svizzera, ha lasciato un ricordo dolce e amaro.

I rimpianti sono soprattutto per Luca, atterrato da un problema tecnico quando viaggiava in sesta posizione e costretto a rinunciare alla lotta per una top five che appariva pienamente alla sua portata.

Il vice-campione europeo di Glasgow ha recuperato varie posizioni e ha dovuto accontentarsi di un dodicesimo posto che rappresenta comunque un ottimo risultato, ma certamente non rispecchia appieno il suo valore.

Prova esemplare anche da parte di Daniele. Con il suo nono posto ha contribuito all’ottima prestazione collettiva dell’Italia, che ha conquistato l’argento con Gherard Kerschbaumer, battuto dal fuoriclasse Nino Schurter.


« torna alle news